Protezione della proprietà intellettuale, tutela del marchio

2014-07-10
Nel luglio 2014 la Mindray ha messo a segno una prima vittoria in una serie di azioni legali contro la società EDAN Instruments, INC. La Mindray ha vinto i processi di primo grado relativamente al contenzioso sul brevetto per “sistema di misurazione della pressione arteriosa elettronico non invasivo” (Numero brevetto: ZL03139708.5) e riservatezza della tecnologia, nonché il processo di secondo grado in relazione al brevetto di “un’apparecchiatura diagnostica ad ultrasuoni portatile” (Numero brevetto: ZL200710124611.7).

Nel processo di primo grado relativamente al contenzioso sul brevetto per “sistema di misurazione della pressione arteriosa elettronico non invasivo” (Numero brevetto: ZL03139708.5) la corte ha dato ragione alla Mindray, che aveva accusato la EDAN di violazione di brevetto. La decisione si estende a tutti i prodotti di monitoraggio a parametri multipli della EDAN. In base al verdetto la EDAN dovrà risarcire alla Mindray 15 milioni di RMB. Per quanto riguarda il primo grado nell’azione legale inerente alla riservatezza della tecnologia, la corte ha imposto alla EDAN il pagamento di 20 milioni di RMB. L’importo totale del risarcimento ammonta dunque a 35 milioni di RMB. La Edan dovrà anche farsi carico di tutte le spese processuali.

Nel processo di secondo grado in relazione al brevetto di “un’apparecchiatura diagnostica ad ultrasuoni portatile” (Numero brevetto: ZL200710124611.7) la corte ha confermato la sentenza originaria secondo cui il sistema portatile Dus6vet della EDAN e altri prodotti violano il brevetto della Mindray. La EDAN dovrà dunque risarcire alla Mindray 1 milione di RMB e farsi carico di tutte le spese processuali.

Sono passati tre anni da quando la Mindray ha fatto causa alla EDAN per infrazione di proprietà intellettuale, nell’aprile 2011. A parte alcune azioni poi ritirate dalla Mindray, la società ha finora vinto tutte le altre cause intentante contro la EDAN. In modo particolare la vittoria della Mindray nella causa relativa all’“apparecchiatura diagnostica ad ultrasuoni portatile” costituisce il primo verdetto definitivo emesso dalla corte in questa serie di azioni contro la EDAN. Questo aspetto sarà di sicuro determinante sugli altri tre casi di infrazione di proprietà intellettuali relativi ad altri tre prodotti.

Wang Jianxin, direttore operativo della Mindray, ha affermato che la serie di azioni legali per infrazione di brevetto intentate contro la EDAN rappresenta un passo assai significativo nell’ambito degli sforzi della Mindray di protezione dei propri diritti intellettuali. “La Mindray sostiene l’innovazione a dà molta importanza alla proprietà intellettuale. Facciamo del nostro meglio per salvaguardare i frutti della nostra ricerca e sviluppo lottando contro tutte le forme di infrazione attraverso i canali legali, al fine di conservare l’ordine sul mercato dei dispositivi medici e tutelare il nostro marchio” ha dichiarato Jianxin.

Il risarcimento che la EDAN dovrà versare alla Mindray è il più alto di sempre nell’ambito di questo tipo di cause sull’infrazione di proprietà intellettuale nel settore dei dispositivi medici in Cina. La serie di azioni legali in questione costituisce anche un importante elemento di principio ed avrà un forte impatto in termini di sano ed ordinato sviluppo del settore dei dispositivi medici in Cina.
x

Open WeChat and Scan the QR code .Get the Webpage and Share on Moments.