Mindray lancia la serie ePM, la quarta generazione di monitor per pazienti di media acuità

2019-02-04
Mindray (SZSE: 300760), leader mondiale nello sviluppo e nella fornitura di dispositivi e soluzioni medicali, ha annunciato il lancio ufficiale della sua nuovissima gamma di monitor paziente ePM per la fine di gennaio 2019. 

Come la tanto attesa quarta generazione dei famosi monitor Mindray a meda acuità la serie ePM offre un'eccellente esperienza visiva, un funzionamento intelligente, misurazioni fisiologiche accurate, un flusso di lavoro fluido e opzioni di connettività complete per ambienti ospedalieri con esigenze particolari, come pronto soccorso, unità di terapia intensiva, unità di cura subintensiva e reparti di medicina generale.

"Integrando decenni di conoscenze cliniche, i nostri nuovi monitor per pazienti della serie ePM sono progettati per affrontare i punti critici di monitoraggio dei nostri clienti nelle aree di assistenza subintensiva", afferma Sabrina Lin, Senior Business Director della Business Unit PMLS di Mindray.
Sviluppata attorno alla filosofia della semplicità, la serie ePM offre un'esperienza utente simile a quella degli smartphone. Primo monitor a funzionamento multi-touch nel mercato dei monitor paziente di media acuità: facile da usare senza sacrificare le funzionalità. Flusso di lavoro efficiente grazie alla progettazione dell'interfaccia utente intuitiva che consente agli operatori sanitari di accedere a funzioni comuni in non più di 2 passaggi. 

La serie ePM è dotata di varie applicazioni di assistenza clinica (CAA), come Punteggio di avviso precoce (EWS), che aiuta gli operatori sanitari a identificare più rapidamente e con maggiore precisione i pazienti in peggioramento. Per i neonati invece, altri strumenti di misurazione sono appositamente progettati per migliorare la sicurezza in terapia intensiva neonatale. 

In molti casi, i pazienti nelle aree di cura a livello medio-acuto sono coscienti e in movimento, causando interferenze non intenzionali ma non gradite e falsi allarmi durante il monitoraggio. Ciò potrebbe ulteriormente gravare sugli operatori sanitari già molto impegnati e aumentarne il livello di stanchezza. 

La serie ePM presenta l'innovativa tecnologia CrozFusionTM, che combina e analizza le forme d'onda pletismografiche SpO2 e l'ECG per ridurre del 50% i falsi allarmi di aritmia e aumentare del 30% l'accuratezza della rilevazione della frequenza cardiaca*. 

Con la connessione intuitiva con la stazione centrale o le cartelle cliniche elettroniche (EMR) dell'ospedale, la serie ePM consente il monitoraggio continuo del paziente sul luogo di cura, che si trovi presso il letto o durante un trasferimento.

Ereditando i vantaggi delle ultime tre generazioni (509, PM-9000 e iPM Series), i monitor per pazienti della serie ePM sono destinati a creare una nuova pietra miliare nell'evoluzione Mindray della tecnologia di monitoraggio dei pazienti di media acuità.

"La serie ePM rappresenta bene la nostra missione: tecnologie mediche avanzate per rendere l'assistenza sanitaria più accessibile", ha affermato Huang Haitao, Vicepresidente di Mindray.

*Fonte: banca dati sulla fusione multiparametrica Mindray. 

x

Open WeChat and Scan the QR code .Get the Webpage and Share on Moments.

Ultime notizie